Benvenuti nel blog delle mie personalissime recensioni

Facebook

Libri letti

COMMENTI
Giovedì, 26 Marzo 2020 15:34

IL RITRATTO, Ilaria Bernardini, Mondadori

L’ultimo romanzo della Bernardini era stato inserito nella lista dei candidati al Premio Strega 2020, proposto da Paolo Sorrentino: purtroppo però non è stato selezionato tra i migliori 12… peccato! Avrei tanto voluto che vincesse il premio! E’ un libro bellissimo, era da tanto che non ne leggevo uno così!

Ho letteralmente divorato il nuovo romanzo di una delle mie scrittrici preferite (nel blog troverete le recensioni di quasi tutti i suoi libri), non vedevo l’ora di sapere qualcosa di più di Olive Kitteridge, un personaggio per me davvero indimenticabile.

Non ci si deve aspettare di divertirsi tutto il tempo, il punto è cogliere i momenti belli, i momenti di grazia”. Questa bellissima frase tratta dall’ultimo romanzo del grande autore israeliano (di cui solo ora, grazie alla quarantena, trovo il tempo per scriverne qualche riga nonostante l’abbia letto mesi fa) mi sembra ancora più significativa ed importante se letta oggi, 10 marzo 2020 in piena crisi da coronavirus. Mai come in questi giorni, chiusi in casa, con la minaccia della tremenda malattia alla porta, mi rammarico per tutti i momenti felici che non ho apprezzato fino in fondo, quando potevo. Ma bisogna essere positivi: passerà, torniamo al romanzo di Nevo che ci ricorda che: ”Tutto passa, tutto è in movimento, e la vita è un flusso impetuoso a cui bisognerebbe arrendersi, piuttosto che cercare di fermarlo.”

Giovedì, 27 Febbraio 2020 16:30

IL TRENO DEI BAMBINI, Viola Ardone, Einaudi

Tra il 1945 e il 1952, 70.000 bambini, di cui 10.000 di Napoli, vennero dati in affido a famiglie delle regioni agiate del nord Italia, in particolare in Emilia e Toscana, per dare loro una sistemazione, una casa calda e possibilmente accogliente, che permettesse loro di sopravvivere dopo la guerra. Il Partito Comunista, grazie ad una rete di donne volonterose ed intraprendenti, organizzava le partenze con treni speciali, sui quali caricavano i bimbi tra i 7 e i 12 anni, e li affidavano a volontari che accettavano di prendersi cura di loro, nutrendoli, vestendoli mandandoli a scuola, sostituendosi alle famiglie d’origine, non in grado di provvedere alle loro necessità e salvandoli in pratica da una vita grama e travagliata.

Mercoledì, 19 Febbraio 2020 15:04

BACO, Giacomo Sartori, Exorma

Penso che Giacomo Sartori sia uno scrittore veramente dotato. Nel blog, trovate le recensioni delle mie precedenti letture dell’autore trentino (Rogo, Sono Dio), romanzi parecchio diversi tra loro e che mi avevano molto colpito per motivi differenti. “Baco” è un’altra cosa ancora, e conferma, secondo me, la grandezza e il valore di questo validissimo narratore.

Mercoledì, 12 Febbraio 2020 16:00

MILKMAN, Anna Burns, Keller Editore

Nel 2018, Anna Burns vince con “Milkman”, il prestigioso Man Booker Prize (il più importante premio anglosassone): è la prima volta per una scrittrice nordirlandese e, a mio avviso, se lo merita! Il romanzo non era tra i favoriti alla vigilia, poiché molto sperimentale, lontano dai canoni tradizionali. Infatti, non è una lettura leggera, né per l’argomento né per lo stile, ma la storia è avvincente e soprattutto, qua e là, quando meno te lo aspetti, ti ritrovi a leggere pagine ricche di passione, di sentimento, quelle che rileggi subito e che sottolinei sperando di memorizzarle. Un romanzo così è da premiare e da suggerire!

A proposito del Giorno della Memoria e della recensione precedente, vi segnalo, amici lettori, un romanzo imperdibile!

Quando, girovagando in libreria, mi è caduto l’occhio sul titolo di questo libro, credevo fosse uno scherzo. Invece è un saggio interessantissimo sulla sessualità del führer, analizzata dai due studiosi francesi con l’intento di capire un po’ di più la personalità di un mostro.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.