Benvenuti nel blog delle mie personalissime recensioni

Venerdì, 11 Giugno 2021 05:45

MACCHINE COME ME, Ian McEwan, Einaudi

Il mio voto è: 7

 

A proposito di androidi, dopo aver amato “Klara e il sole” di Ishiguro, mi sono ricordata che un’amica mi aveva caldamente consigliato il romanzo di McEwan che avevo comprato, ma non ancora letto. Ecco arrivato il momento di leggerlo perché anche in “Macchine come me” si parla di robot e della loro convivenza con l’uomo.

Giovedì, 10 Giugno 2021 10:04

TALENTO, Juliet Lapidos, Bompiani

Il mio voto è: 6+

 

 

Sinceramente non mi ricordo perché abbia deciso di leggere questo romanzo. Forse ne ho letto qualcosa sui giornali o su internet, o forse perché parla di un manoscritto misterioso di uno scrittore scomparso. Mi piacciono, in genere, i libri che parlano di libri. Più sinceramente però devo ammettere che l’ho finito a stento e che non mi ha particolarmente colpito.

Il mio voto è: 8

 

Mi ha piacevolmente sorpreso ritrovare in libreria in una nuova edizione Adelphi, il libro forse più famoso di Singer, che avevo letto nel 2000, allora edito da Longanesi. Uscito negli anni Cinquanta, in yiddish, a puntate su una rivista newyorchese, venne finalmente tradotto e pubblicato per intero solo nel 1998, sette anni dopo la scomparsa dell’autore.

Mercoledì, 09 Giugno 2021 13:45

KLARA E IL SOLE, Kazuo Ishiguro, Einaudi

Il mio voto è: 9 ½

 

 

Amici lettori, siamo al cospetto di un capolavoro, mi sento di definirlo così. E, come sempre in questi casi, temo di non riuscire a rendere il giusto merito a questo romanzo veramente imperdibile, uno di quelli che leggo lentamente per godermi capitolo dopo capitolo per paura che finisca troppo in fretta.

Il mio voto è: 8

 

Il mio consiglio di oggi? Leggete Il valore affettivo, esordio letterario di una giovane scrittrice che, per questo romanzo, ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria alla XXXIII edizione del Premio Italo Calvino.

Il mio voto è: 7

 

Chi mi conosce, anche solo attraverso le pagine del blog, sa che oltre ai libri e alla musica, sono appassionata di corsa. Non ho mai fatto gare, non mi preoccupa essere lenta, ma tengo alla costanza e, da anni, i miei 10km tre, quattro volte alla settimana, non me li toglie nessuno! Il nuovo romanzo di Covacich per me e per tutti gli amanti di questo sport (che non è solo uno sport!) è dunque imperdibile!

Il mio voto è: 7

 

Seguendo l’ormai irrinunciabile, illuminato consiglio di Alessandra, la mia amica libraia, ho letto questo breve testo, caso letterario in Spagna, e, soprattutto, ho iniziato a seguire con interesse Giulio Perrone, una casa editrice romana secondo me molto interessante. Nel suo catalogo, mie prossime letture (la quantità di libri sul comodino aumenta vertiginosamente!) ho individuato il romanzo di Gianluca Morozzi, (Andromeda) mia vecchia conoscenza springstiniana e la biografia che Vincenza Alfano (Perché ti ho perduto) ha scritto su Alda Merini e il suo mancato amore con Giorgio Manganelli. Vi dirò!

Martedì, 11 Maggio 2021 13:37

LA RAGAZZA A, Abigail Dean, Einaudi

Il mio voto è: 8½

 

Devo ammetterlo: non riesco a non seguire sui giornali la cronaca nera, quella che racconta gli omicidi, gli stupri, i rapimenti. Non credo sia per voyeurismo, non mi sento una spettatrice particolarmente morbosa di tali eventi, eppure mi interessano e ne seguo, per quanto mi è possibile, lo sviluppo. Penso derivi dal mio sincero interesse per l’animo umano, per l’enorme gamma di sentimenti e comportamenti che offre e sempre mi sforzo di capire fino a che punto ci si può spingere e perché. E la storia raccontata da Abigail Dean, giovane avvocato inglese al suo primo romanzo, mi ha attratto fin dalle poche righe, in quarta di copertina.