Benvenuti nel blog delle mie personalissime recensioni

Mercoledì, 15 Luglio 2015 15:44

SHOTGUN LOVESONGS, Nickolas Butler, Marsilio Editore

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

L’amicizia è un sentimento profondo, che arricchisce la vita di tutti noi, ma quanto può diventare complicata, a volte! Di questo parla “Shotgun Lovesongs” un bel romanzo d’esordio, “americanissimo”, del giovane scrittore statunitense.

Romanzo corale, è ambientato in una cittadina rurale dal nome inventato ma che assomiglia a quelle che esistono davvero, in Wisconsin.

Quattro amici cresciuti insieme prendono strade diverse e ognuno di loro ci racconta la propria vita, a capitoli alternati. Henry è tra i quattro quello che meglio rispecchia la realtà della cittadina e trova la sua felicità proprio lì, lavorando nella sua fattoria con la donna che ama da tutta la vita e i loro bambini. Ronny, cowboy da rodeo, rimane offeso dopo un incidente con un toro e perde un po’ il senso della realtà. A Kip il Wisconsin non basta, si trasferisce a Chicago, diventa un ricco consulente finanziario ma decide di tornare a casa e di investire lì la sua fortuna nel restauro della vecchia fabbrica abbandonata dove i quattro amici si ritrovavano da giovani.  Il catalizzatore della storia è Lee, musicista, la cui storia sembra essere quella vera di Justin Vernon, leader dei Bon Iver. Diventato una rockstar famosa in tutto il mondo, torna spesso a casa e ogni suo arrivo crea ripercussioni sul gruppo. Il romanzo ruota intorno a questo personaggio, pur essendo in realtà, il più squallido di tutti. Ma la vera star della storia è Beth, moglie di Henry, unica voce narrante femminile. La sua narrazione è quella che ci offre lo sguardo più lucido, più completo e più convincente della storia. I loro destini si incrociano tra segreti non detti e conflitti da risolvere, ma l’amicizia tra di loro sarà forte e resisterà. Bellissime sono le descrizioni del luogo, della natura, del clima incredibile del Midwest americano, dove l’autore effettivamente vive.

È un bel libro che ho letto con interesse, anche se, a mio avviso, scade nel finale, diventando un po’ banale. I dialoghi poi, a volte, risultano troppo cinematografici. Che sia già pronto per una sceneggiatura? I diritti sono stati acquistati…. 

 

Vuoi leggerlo? Puoi acquistarlo cliccando qui sotto..

 

Letto 804 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Febbraio 2019 15:34

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

LOGIN

Se sei un utente già registrato effettua il login per scrivere altri commenti

Registrati

Altri libri nella categoria " Di tutto un po'"

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.