Mercoledì, 22 Marzo 2017 16:49

EROI DELLA FRONTIERA, Dave Eggers, Mondadori

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Pronti per un viaggio ‘on the road’? E allora, seguiamo Josie, la protagonista dell’ultimo, divertente romanzo di Eggers (il formidabile genio dell’opera struggente, parafrasando il titolo del suo indimenticabile esordio) che, con i due figli, a bordo di uno scassatissimo camper, scappa da tutto e da tutti, cercando rifugio in Alaska.

Certo, si assume una bella responsabilità! Non avvisa il suo ex marito, né sua madre del folle progetto; per non essere rintracciata non porta telefono né carte di credito; prende i due figli e scappa. I bambini, Paul e Ana, di 8 e 5 anni, la seguono perplessi. Inizia quindi il divertentissimo racconto di un viaggio spesso rocambolesco, attraverso i paesaggi semi deserti dell’Alaska d’estate, quando il clima è clemente e i panorami mozzafiato. Ma il viaggio di Josie è soprattutto interiore e tra un’avventura e l’altra, la nostra protagonista ripercorre la sua vita, le scelte fatte e gli errori commessi. Non ha avuto un’esistenza facile, ha sposato la persona sbagliata, ha intrapreso una carriera di (forse troppa) responsabilità, e quando tutto va a rotoli, sente forte il desiderio di fuggire e lasciarsi tutto alle spalle. La sua ancora di salvezza sono i bambini, due personaggi straordinari, molto ben descritti dall’autore, che costituiscono per Josie l’unico vero scopo di vita.

Il romanzo si legge d’un fiato. Eggers scrive benissimo, con una sottile ironia che fa sì che spesso ci si ritrovi a sorridere durante la lettura. Le riflessioni di Josie sono profonde, argute, e rivelano un’analisi precisa della nostra eroina, nella quale facilmente ci si rispecchia. Tanti e variegati sono i personaggi che costellano il viaggio di Josie e dei bambini, il lettore si sente coinvolto nel viaggio e nelle avversità che capitano loro. Unico, piccolo neo, secondo me, è il finale. D’accordo, la fortuna aiuta gli audaci, ma da mamma mi viene da chiedere: non stiamo un po’ esagerando col desiderio di avventura? E poi, l’ultimissima pagina? Cosa significa? Ci sarà un “Eroi della frontiera 2”? O non c’è un finale possibile? Ma Eggers è un genio e il libro vi piacerà! Leggetelo!

Letto 420 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Marzo 2017 17:08

Lascia un commento

Altri libri nella categoria " Vite Parallele"

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.