Martedì, 20 Ottobre 2015 17:07

QUESTO BACIO VADA AL MONDO INTERO, Column McCann, Rizzoli

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Lunedì 19 Ottobre è stato presentato il film “The Walk” per la regia di Robert Zemeckis, tratto dal libro omonimo di Philippe Petit, recentemente ristampato da Ponte alle Grazie, che narra in prima persona dell’epica traversata del famoso funambolo fra le Torri Gemelle del World Trade Center di New York il 7 agosto 1974. Il nostro pensiero è corso subito al bellissimo romanzo di McCann, (che vinse il National Book Award 2009), dove già avevamo letto della straordinaria performance di Petit.

Il romanzo non racconta solo della storica impresa. Altre storie fittizie compongono il libro, narrate in prima persona. Si intersecano come in un puzzle che si completerà alla fine del libro, quando tutti i protagonisti saranno riuniti col naso all’insù per assistere all’eccezionale avventura. E’ un libro che incanta per la perfetta riuscita di tutte le vicende, ogni personaggio è a modo suo protagonista di piccole “sotto storie” che commuovono e partecipano alla definizione della vera star del romanzo, ossia New York. L’autore, l’irlandese Column McCann, ci vive da molti anni e le rende uno straordinario tributo poiché come dice Frank McCourt in copertina “nessuno ha mai raccontato New York in modo tanto sublime e tanto profondo.” E’ un autore che ci piace molto, e ci è parso giusto segnalare questo suo splendido romanzo di qualche anno fa, ma che torna in auge grazie al film in uscita. Se non lo avete ancora fatto, da leggere assolutamente!!

Letto 927 volte Ultima modifica il Giovedì, 02 Marzo 2017 17:22

Lascia un commento

Altri libri nella categoria "Gli imperdibili"

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.